Home / News / Produzione Acciaio e ripresa economica cinese.

Produzione Acciaio e ripresa economica cinese.

news - 24 Giugno 2020
produzione acciaio

Relativamente alla produzione di acciaio, la Cina punta a una ripresa economica più pesante.

Dietro il boom della produzione di acciaio cinese da marzo in poi – e nella speranza di una rapida ripresa economica – c’è la storia di due settori divergenti, da una parte la domanda di costruzione di progetti infrastrutturali è stata molto forte, mentre la produzione industriale è stata più lenta a riprendersi .

Ciò evidenzia la sfida che i politici devono affrontare, poiché Pechino e i governi locali possono controllare il ritmo della spesa per progetti come strade, binari e bacini idrici, ma hanno opzioni molto limitate per sostenere le esportazioni o la domanda interna di macchinari ed elettrodomestici.

Il ventre debole del risveglio dell’acciaio cinese dopo l’epidemia di coronavirus sta per ricevere un grande sollievo da una recessione stagionale nei cantieri, dicono gli analisti, e indica una ripresa più protratta per la seconda economia più grande del mondo dalla pandemia passata.

Industria siderurgica in una fase critica.

La gigantesca industria siderurgica è stata a lungo un pilastro centrale dell’economia cinese, impiegando centinaia di migliaia di lavoratori che sfornano materie prime vitali per l’industria e supportano decine di attività accessorie di logistica e lavorazione.
L’economia si è ridotta del 6,8% nel primo trimestre, la prima contrazione degli ultimi decenni, colpita dal nuovo coronavirus emerso in Cina alla fine dell’anno scorso.

L’aumento della produzione di acciaio ai massimi storici di maggio ha suscitato speranze che il cuore del motore economico si stia riprendendo bene e potrebbe aiutare a rianimare la crescita a livello nazionale e globale.
Tuttavia, nel recente trambusto a livello settoriale, si è fatto affidamento sulla domanda di metallo proveniente dai cantieri che ha parzialmente mascherato la debolezza dei produttori e mette in discussione la solidità del boom dell’acciaio e la rapidità con cui la Cina può ripristinare la crescita.

 

ripresa settore siderurgico cinese

 

Affidabilità dei prodotti siderurgici.

La domanda per i principali prodotti siderurgici utilizzati nell’edilizia – tondo per cemento armato e verghe – ha rappresentato in media oltre il 53% della domanda totale di acciaio dalla fine di marzo, secondo i calcoli basati sui dati della società di tracciamento dei dati Mysteel.
Ciò a fronte di una media del 47,5% per tutto il 2019 e del 51% per lo stesso periodo nel 2019.

 

ripresa settore siderurgico cinese

 

Allo stesso tempo, la domanda per i principali prodotti in acciaio utilizzati dai produttori – bobina laminata a caldo (HRC) e bobina laminata a freddo (CRC) – è stata ben al di sotto del normale, con una media del 35% della domanda totale da fine marzo rispetto al 40,4% in media nel 2019.
Anche le scorte di armature sono diminuite più rapidamente di altri prodotti siderurgici, diminuendo del 51% da quando ha raggiunto il picco a metà marzo.

 

ripresa settore siderurgico cinese

 

Data l’entità dei blocchi in molti partner commerciali della Cina, la domanda fiacca dell’industria non è troppo sorprendente e potrebbe persistere per molti altri mesi.

Tuttavia, l’impennata della produzione complessiva di acciaio – trainata da un aumento del 59% delle armature e da un aumento del 40% della produzione di verghe da metà marzo – suggerisce che il settore rischia di rifornire eccessivamente il mercato proprio mentre la domanda dovrebbe subire uno stallo dai cantieri allagati, soprattutto al sud.

 

ripresa settore siderurgico cinese

 

La stagione dei monsoni, che attraversa agosto, è arrivata 10 giorni prima del normale nella Cina meridionale quest’anno, causando inondazioni diffuse che hanno obbligato il blocco di alcuni cantieri.