Home / News / Produzione acciaio… record in Cina

Produzione acciaio… record in Cina

news - 18 Giugno 2020
produzione acciaio

A maggio produzione acciaio da record in Cina a causa della crescente domanda.

La produzione cinese di acciaio grezzo ha raggiunto un nuovo record a maggio a causa di un aumento della domanda nei settori dell’edilizia e manifatturiera mentre il paese continua la sua graduale ripresa dalle ricadute della pandemia di coronavirus.

La produzione acciaio grezzo dalla Cina, il più grande produttore mondiale di acciaio, è cresciuta del 4,2% anno su anno a 92,27 milioni di tonnellate a maggio, secondo il National Bureau of Statistics (“NBS“). Anche la produzione è aumentata dell’8,5% da aprile. Per i primi cinque mesi del 2020, la produzione è cresciuta dell’1,9% anno su anno a 411,75 milioni di tonnellate, secondo l’ente di statistica.

La Cina sulla via della ripresa dopo il crollo causato dal virus.

La pandemia ha avuto un effetto devastante sulla crescita economica del primo trimestre della Cina. Il PIL cinese si è ridotto del 6,8% anno su anno nel primo trimestre, la prima contrazione da decenni, poiché le restrizioni ai viaggi e le misure di quarantena hanno danneggiato la produzione industriale e le vendite al dettaglio.

Tuttavia, la vita in Cina, che è uscita dal blocco in vista di altri paesi, si sta gradualmente avvicinando alla normalità. La seconda più grande economia del mondo si sta lentamente riprendendo dal crollo indotto dal coronavirus.

Il settore manifatturiero della Cina, che ha sofferto sotto gli effetti della guerra tariffaria Cina-Stati Uniti per gran parte del 2019, ha subito un altro choc in mezzo alla pandemia. Le attività manifatturiere nel paese sono diminuite nel primo trimestre del 2020, influenzate dagli arresti imposti dalle autorità cinesi per arginare la diffusione del virus.

Tuttavia, le attività manifatturiere sono aumentate in aprile e maggio a seguito di un rimbalzo della domanda interna. L’indice dei gestori degli acquisti ufficiali di produzione (PMI) ha registrato un picco al 50.6 a maggio. Una lettura superiore a 50 indica l’espansione dell’attività. Anche la produzione industriale cinese è cresciuta del 4,4% anno su anno a maggio, il ritmo più forte da dicembre 2019, con una crescita del 5,2% nel settore manifatturiero.

Anche le attività commerciali nel settore delle costruzioni hanno preso piede a maggio. Inoltre, le vendite di autovetture in Cina sono aumentate per la prima volta in quasi un anno nello stesso mese di riferimento, quando le misure di stimolo del governo hanno rilanciato la domanda dei consumatori, segnalando un rimbalzo nel più grande mercato automobilistico del mondo dalla crisi provocata dal coronavirus.

È probabile che le misure di stimolo del governo continueranno ad attutire l’economia cinese andando avanti. Pechino sta cercando di rilanciare l’economia con grandi spese per le infrastrutture e sta anche adottando misure per aumentare i consumi interni.

Il mese scorso, sono stati iniettati nel sistema circa $ 500 miliardi incentrato su riduzioni fiscali, progetti infrastrutturali e creazione di posti di lavoro per riportare l’economia sulla buona strada. Tuttavia, la strada per la ripresa potrebbe essere accidentata, datla potenziale possibilità di una “seconda ondata” di infezioni e una bassa domanda dall’estero.

Richiesta di rimbalzo per guidare ulteriormente la produzione acciaio.

Il coronavirus ha devastato la domanda interna di acciaio, dove è scoppiata la pandemia. Tuttavia, una ripresa delle attività di costruzione e produzione sta spingendo la domanda di acciaio, il principale consumatore mondiale della materia prima.

Si prevede che la produzione di acciaio grezzo in Cina continuerà a salire, man mano che le attività commerciali nel paese riprenderanno gradualmente. Le acciaierie nel paese probabilmente aumenteranno ulteriormente la produzione recuperando i margini di profitto e l’ottimismo che le misure di stimolo del governo aumenteranno la domanda interna di acciaio.

La World Steel Association (“WSA”), l’ente commerciale internazionale per l’industria siderurgica, ha recentemente affermato che prevede che la domanda di acciaio in Cina aumenterà dell’1% nel 2020. Tutti i principali settori che consumano acciaio in Cina sono tornati quasi alla piena produttività entro la fine di aprile. La WSA prevede che la domanda di acciaio in Cina sarà trainata, nella seconda metà del 2020, dal settore delle costruzioni che ha già raggiunto la piena produttività.

La ripresa sarà supportata da investimenti in infrastrutture guidati dalla nuova spinta infrastrutturale di Pechino. Anche l’industria automobilistica dovrebbe essere sostenuta da misure di incentivazione. Tuttavia, la ripresa nel settore manifatturiero cinese dovrebbe essere lenta a causa del rallentamento economico globale stando a quanto afferma l’organismo commerciale.

Nel frattempo, le scorte di acciaio stanno guadagnando terreno negli ultimi tempi in parte a causa della ripresa della domanda in Cina. Le azioni dei principali produttori di acciaio come ArcelorMittal MT, United States Steel Corp. X, Nucor Corporation NUE e Steel Dynamics, Inc. STLD hanno raggiunto un picco rispettivamente del 36%, 71%, 35% e 53%, negli ultimi tre mesi .

Le azioni dell’acciaio meritano uno sguardo.

Un paio di titoli che attualmente vale la pena considerare nel settore dell’acciaio sono Ternium S.A. TX e Companhia Siderurgica Nacional SID, entrambi con un Zacks Rank # 2 (Buy). Puoi vedere l’elenco completo degli stock di Zacks n. 1 di oggi (acquisto forte) qui.

Il ternium ha battuto la stima del consenso di Zacks per i guadagni in tre dei quattro quarti finali, con una media dell’83,7%. La società ha inoltre un utile atteso a lungo termine per tasso di crescita del 3,4%. Negli ultimi tre mesi il titolo è aumentato di circa il 44%.

Companhia Siderurgica ha battuto la stima del consenso di Zacks per i guadagni in tre dei quattro quarti finali. La stima dell’utile per consenso per l’anno in corso è stata rivista al 25,7% verso l’alto negli ultimi 30 giorni. Negli ultimi tre mesi il titolo è aumentato di circa il 35%.

Appena rilasciato: i 7 migliori stock di Zacks per oggi

Gli esperti hanno estratto 7 titoli dalla lista di 220 acquisti forti di rango n. 1 che hanno battuto il mercato più di 2 volte rispetto a un incredibile guadagno medio del + 24,1% all’anno.

Questi 7 sono stati selezionati per il loro potenziale superiore di breakout immediato.